I materiali giusti

L'alta qualità è sempre stato il nostro standard

 

Certamente la scelta dei materiali, è un fattore moto importante nel processo di produzione Controlliamo tutti i componenti di base prima di prendere la decisione di utilizzarli valutando l'elasticità, la resistenza, la densità, il modellamento, alla deformazione per compressione, abrasione e resistenza dei colori etc. Inoltre eseguimo dei test in acqua di tutti i prodotti con almeno 200 immersioni.

Il prodotto si riferisce ad un articolo realizzato per un utilizzo nell'attività subacquea sportiva atto a proteggere l'utilizzatore dalla perdita di temperatura corporea dovuta alla trasmissione per convezione del calore, e conseguente dispersione attraverso la minor temperatura dell'acqua. Si definisce “Muta Subacquea Stagna” per la sua prerogativa di non mettere in contatto il subacqueo con l'acqua ma di isolarlo da questo elemento attraverso un intercapedine di aria che viene a crearsi tra il subacqueo e l'acqua stessa che sia di mare o di bacini lacustri o di acqua corrente come fiumi, tramite un foglio di neoprene dallo spessore variabile a secondo del modello scelto di 3,5mm o 5,0mm.

Aero Burn

L'alta densita del neoprene mantiene stabile lo spessore con conseguente poca perdita assetto in profondità.

Rivestito all'esterno di Lycra Jersey di alta qualità assicurando resistenza all'abrasione

La fodera intena è di Aero burn che utilizzando il vapore acqueo di condensa interna, trasforma l'energia cinetica della particella umida in calore. Si ottiene una muta più calda con mino dipersione termica ed una fonte energetica di calore per un semplice processo fisico

Neoprene Mobby's

Contrariamente a molte mute stagne in neoprene attualmente in commercio, la Mobby’s non e’ semplicemente una muta umida dotata di cerniera stagna con collo e polsini a tenuta d’acqua. Il concetto secondo cui è stato sviluppato il progetto delle mute in neoprene Mobby’s e’ la ricerca di una vera e propria protezione contro condizioni ambientali piu’ estreme che non potrebbero essere fronteggiate da una semplice muta umida, neanche di spessore considerevole. Per questo sono chiamate ‘’Shield’’, ovvero protezione, riparo. Il neoprene utilizzato è specificamente studiato nei laboratori Mobby’s per l’applicazione alle mute stagne. Questo è un importante dettaglio spesso trascurato dagli acquirenti. Si tratta di un neoprene meno elastico e più denso rispetto a quello delle mute umide, in quanto il neoprene di tipo tradizionale si altera irreversibilmente allorché’ sottoposto a compressioni ed espansioni ripetute. In superficie il neoprene Shield e’ rivestito in jersey di poliestere HD con trama a canestro, tessuto estremamente resistente e coibentante, ma di minor attrito all’acqua. Risulta molto più forte e funzionale rispetto al nylon comune utilizzato per molte mute stagne in neoprene. Nei laboratori Mobbys, il problema della dispersione del calore è sempre stato l’obiettivo di ricerca dei materiali da utilizzare. Il massimo della coibentazione è stato raggiunto con la fodera interna in Web-Tex. Oggi Mobby ha fatto un altro passo in avanti nella produzione, creando una muta stagna che riesce a generare calore durante le nostre immersioni.

Findex / Findex

LY / FD

 

L'alta della fibra Lycra Jersey all'esterno integrata con la fodera interna in fibra Findex rende il materiale bi-elastico

.

Soft Radial / Air Quem

SRD - Il doppio strato di rivestimento in gomma butilica garantisce elevata resistenza.

Meno perdita di calore mantenendo la sua morbidezza.

Questo materiale è conosciuto come il migliore per il subacqueo profesionista

LY / AQ

L'alta densita del neoprene mantiene stabile lo spessore con conseguente poca perdita assetto in profondità. Rivestito all'esterno di Lycra Jersey di alta qualità assicurando resistenza all'abrasione.

La fodera intena è di AirQuem una speciale fibra che provvede a annullare tracce di odori in pochissimo tempo e la sua struttura cava, trattenendo l'aria, aumenta il fattore coibente o isolante.

.

Collo e Polsi

il foglio di neoprene utilizzato e confezionato per questa zona è foderato solo nella sua parte interna con materiale di poliammide il quale permette anche una vestizione facilitata facendo scivolare la testa e succesivamente il collo senza che il neoprene trovi attrito nel suo percorso, mentre la parte esterna non possedendo nessuna fodera ma utilizzando le caratteristiche del neoprene naturali come la parte gommosa liscia, elastica e morbida, una volta indossato il collo, il semplice risvolto verso il suo interno, mette a contatto il neoprene sfoderato con la pelle garantendo una tenuta stagna e assente da probabili infiltrazioni.

analoga situazione di tenuta all'acqua. Il concetto sopra descritto è identico anche per questa situazione. L'unica differenza che non essendo necessario il risvolto, l aparte foderata rimane allesterno mentre la parte liscia è interna e immediatamente a contatto con il polso dell'utilizzatore.

Collo in neoprene monofoderato